Termografia su fotovoltaico con Globsit SmartDrones

termografia su fotovoltaico

Gli impianti fotovoltaici sono un investimento che va curato periodicamente se si vuole che il tempo di rientro dell’investimento sostenuto sia il più breve possibile, e se si vuole che l’impianto frutti redditività. Questo significa eseguire manutenzioni ordinarie per mantenerlo sempre al massimo della sua efficienza.

L’ispezione in AI Globsit SmartDrones avviene in accordo alle norme IeC, la termografia su fotovoltaico è uno degli strumenti indicati dalle norme per eseguirla. La rilevazione termografica eseguita con i SAPR autonomi di Globsit consente di identificare rapidamente e a distanza le anomalie sui pannelli, quindi di procedere rapidamente alla soluzione di problematiche relative a perdite di produzione tramite riparazione o sostituzione dei moduli fotovoltaici difettosi. Le ispezioni GSD vengono svolte in ogni condizione operativa e non richiedono lo spegnimento dell’impianto. I sensori multispettrali on-board permettono la classificazione dei guasti. Ciò contribuisce a conservare la funzionalità dei pannelli solari e a prolungarne la durata. L’uso di termocamere, unite alle tecnologie più avanzate AI per le ispezioni dei pannelli solari e l’elaborazione dei dati ottenuti, migliorerà pertanto drasticamente il ritorno sull’investimento della società che si affida a Globsit.

La termografia su fotovoltaico può essere utilizzata per:

  • Identificare, durante il normale carico solare, celle difettose con temperature superiori alla temperatura massima di lavoro ( normalmente 85° C).
  • Identificare difetti nelle connessioni tra celle e diodi di protezione.
  • Valutare perdite di efficienza su pannelli con distribuzione non uniforme di temperature dovuto a celle o gruppi di celle con temperatura più alta del normale.
  • Ridurre i tempi di manutenzione (soprattutto per impianti di grandi dimensioni) e controllare lo stato di funzionamento dei moduli durante gli anni di esercizio
  • Identificare i pannelli da spostare in stringhe diverse per massimizzare la resa dell’impianto
  • Identificare problemi di isolamento
  • Identificare problemi di natura meccanica
  • Rilevare problemi di cablaggio
  • Identificare problemi di funzionamento delle junction box
  • Pianificare la manutenzione tradizionale e preventiva

Al termine di ogni ispezione GSD tutti i dati sono riportati nella GSD Console, con interfaccia interattiva, a cui ha accesso il cliente per conoscere lo stato specifico del proprio impianto e valutare personalmente tutti gli upgrade che devono essere eseguiti per una corretta manutenzione. Chiedi una consulenza gratuita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *