Droni per il trasporto di materiale biomedico

In Italia proseguono le sperimentazioni che vedono l’impiego di droni per il trasporto di materiale biomedico in BVLOS. La missione conclusa qualche giorno fa vede l’impiego di un DRONE VTOL dotato di una nuova tecnologia “lift and cruise”, con la modalità di controllo automatico oltre il campo visivo dell’operatore. Si è vista anche l’evoluzione di una piattaforma con funzionalità di comando e controllo del drone via satellite, dove l’operatore sanitario potrà richiedere il servizio attraverso l’utilizzo di un app.

Si tratta dei primissimi tentativi in Italia di trasporto generi biomedicali, su tratte difficili da raggiungere per viabilità ordinaria con l’utilizzo di droni a decollo verticale dotati di propulsione elettrica e quindi a basso impatto acustico ed ecologico.

L’obiettivo prefissato è di estendere questo servizio, anche in ambiente urbano, collegando varie sedi e strutture sanitarie con operazioni simultanee di più droni.

Pertanto si continua in questo percorso di innovativo tecnologica e di agevolazione all’introduzione dei droni per gli usi di vita quotidiana, un forte contributo allo sviluppo di servizi smart e sostenibili per la società moderna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *